SCAMORZA BIANCA

0.5 kg
€6,50

La scamorza è un formaggio italiano, che viene prodotto soprattutto in Meridione. È molto simile al caciocavallo, perché tondeggiante e con una strozzatura all’apice. La differenza sta nella stagionatura, che per questo formaggio a pasta filata dura una o due settimane. La scamorza bianca segue la stessa procedura di lavorazione di quella affumicata, esclusa ovviamente la parte dell’affumicatura.

Si utilizza latte vaccino intero, che viene sottoposto a pastorizzazione. La scamorza viene ottenuta con il latte che sfiora il bollore, si aggiungono fermenti lattici e il caglio di vitello. Dopodiché viene estratto il siero e quello che resta è la cagliata. Quest’ultima viene rotta e lasciata maturare sul fondo della caldaia, dove cuoceva il latte, per circa un paio d’ore. La pasta ottenuta viene lavorata, sminuzzata, immersa in acqua calda, che scioglie la pasta e la rende filante.

Alla fine, la pasta viene modellata, per realizzare delle sfere strette all’apice da un cappio. La scamorza bianca viene, perciò, immersa in una soluzione di acqua e sale. Poi, viene fatta asciugare e, infine, appesa per tutto il tempo della stagionatura. Il risultato è un formaggio a pasta filata, di forma ovoidale con una strozzatura simile al caciocavallo. Il gusto è delicato, il profumo di latte è minimo e la pasta è bianca, compatta ed elastica.

Scamorza da 500 g 

Ingredienti

  • Latte intero vaccino
  • Caglio
  • Sale